LUCHE (3)

Letôr: Gianfranco Ioan

MINISTERI PUBLIC DI GJESÙ

La predicazion di Zuan il Batiste

Mt 3,1-12; Mc 1,1-8; Zn 1,19-28

31Al jere l’an cuindicesim dal ream di Tiberi Cesar: Ponzi Pilât al jere governadôr de Gjudee, Erode al jere tetrarche de Galilee e so fradi Filip de Ituree e de Traconitide; Lisanie al jere governadôr de province di Abilene, 2intant che Ane e Caife a jerin i sorestants dai predis. In chel fratimp la peraule di Diu i rivà a Zuan, fi di Zacarie, tal desert. 3Alore lui al passà dute la regjon dal Gjordan, predicjant un batisim di conversion pal perdon dai pecjâts. 4Si colmà cussì ce ch’al è scrit tal libri des sentencis dal profete Isaie:

Ve, une vôs e berle tal desert:

Prontait la strade pal Signôr,

splanait i siei trois!

5Lis concjis ch’a sedin colmadis,

lis monts e lis culinis ch’a sedin sbassadis;

lis stradis stuartis ch’a sedin dreçadis,

i lûcs grumbulôs splanâts.

6Ogni om al viodarà la salvece di Diu.

7A lis folis ch’a corevin di lui par fâsi batiâ ur diseve: “Rasse di liparis, cui us àial insegnât a scjampâ al svindic ch’al sta par plombâus intor? 8Mostrait pluitost cui fats che si sês convertîts pardabon e no stait a tacâ a dîsi un cul altri: Nô o vin par pari Abram. Jo us dîs che Diu al è bon di fâ vignî fûr vêrs fîs di Abram ancje di chescj claps culì. 9La manarie e je za metude su la lidrîs dai arbui: ogni arbul che nol bute pomis buinis al sarà taiât e butât tal fûc”.

10La fole lu interpelave cussì: “Ce vino di fâ?”. 11Lui ur rispuindeve: “Chel ch’al à dôs toniis, che int dedi une a di chel che no ’nd à; e chel ch’al à ce mangjâ, ch’al fasi compagn”. 12A rivarin ancje un trop di publicans par fâsi batiâ. I domandarin: “Mestri, ce vino di fâ?”. 13Zuan ur rispuindè: “No stait a scuedi nuie di plui di ce che us è stât distinât”. 14Ancje un pôcs di soldâts lu interpelavin: “E nô, ce vino di fâ?”. Ur rispuindè: “No stait a fâ i prepotents cun nissun, no stait a denunciâ il fals, contentaitsi de vuestre pae”. 15Intant il popul al jere simpri di plui in spiete e ducj si domandavin tal lôr cûr se Zuan nol fos il Messie. 16Alore Zuan ur rispuindè: “Jo us batii cu l’aghe, ma al ven un ch’al è plui fuart di me, che no merti nancje di dispeâi la coree dai siei sandui. Lui us batiarà tal Spirtu Sant e tal fûc. 17Al à in man une grande pale par separâ il forment de pule; al ingrumarà il forment sul so cjast ma la pule le brusarà cuntun fûc che no si pò distudâlu”.

18Cun chestis e cun altris racomandazions i predicjave al popul la salvece.

19Ma il tetrache Erode, che Zuan lu veve tacât parcè che al veve cjolte Erodiade, femine di so fradi, e par altris inicuitâts, 20al zontà un altri delit a chei ch’al veve fats: al fasè meti in preson Zuan.

Il batisim di Gjesù

Mt 3,13-17; Mc 1,9-11; Zn 1,32-34

21Dut il popul si faseve batiâ, e al fo batiât ancje Gjesù. E biel ch’al stave preant, si spalancà il cîl e 22il Spirtu Sant al dismontà jù sore di lui in forme di cuarp, come di colombe. E dal cîl e rivà une vôs: “Tu tu sês il gno Fi plui cjâr, in te o ài metude dute la mê contentece”.

Gjenealogjie di Gjesù

Mt 1,1-17

23Gjesù al jere sui trent’agns cuant che al scomençà il so ministeri e ducj a pensavin ch’al fos fi di Josef, ch’al jere fi di Eli, 24fi di Matat, fi di Levi, fi di Melchi, fi di Inai, fi di Josef, 25fi di Matatie, fi di Amos, fi di Naum, fi di Esli, fi di Nagai, 26fi di Maat, fi di Matatie, fi di Semein, fi di Josek, fi di Jode, 27fi di Joanan, fi di Rese, fi di Zorobabel, fi di Salatiel, fi di Neri, 28fi di Melchi, fi di Adi, fi di Cosam, fi di Elmadan, fi di Er, 29fi di Gjesù, fi di Eliezer, fi di Jorim, fi di Matat, fi di Levi, 30fi di Simeon, fi di Gjude, fi di Josef, fi di Jonam, fi di Eliacim, 31fi di Melee, fi di Mene, fi di Matate, fi di Natam, fi di David, 32fi di Jesse, fi di Obed, fi di Booz, fi di Sale, fi di Naasson, 33fi di Aminadab, fi di Admin, fi di Arni, fi di Esrom, fi di Fares, fi di Gjude, 34fi di Jacop, fi di Isac, fi di Abram, fi di Tare, fi di Nacor, 35fi di Seruk, fi di Ragau, fi di Falek, fi di Eber, fi di Sale, 36fi di Cainam, fi di Arfacsad, fi di Sem, fi di Noè, fi di Lamec, 37fi di Matusalem, fi di Enoc, fi di Jaret, fi di Maleel, fi di Cainam, 38fi di Enos, fi di Set, fi di Adam, Fi di Diu.